Matrix, il palloncino e la depressione. Fanculo. 

  Morpheus che ci porge di fronte alla scelta, pillola rossa o pillola azzurra…la presunta quiete dell’accettazione del presente o gettarsi a capofitto per scoprire quanto sia profonda la tana del bianconiglio. La verità e la sua ricerca come antidoto alla depressione, male generazionale di una generazione – e scusate per il bisticcio di parole – che non regge nemmeno il Matrix costruito per addomesticare il nostro istinto e la nostra sete…Gabbie invisibili che imprigionano i pensieri, obblighi e doveri che cadenzano come una lugubre marcia militare il tempo delle nostre giornate e delle nostre vite…e il palloncino si comprime, sempre più…assume forme strane e le più singolari…il suo colore varia…è il vostro volto deformato dal tempo quello che vedete comparire davanti allo specchio il mattino prima di correre a lavoro o a sbrigare le vostre faccende. Il palloncino. Ci portano via il tempo, la nostra risorsa principale….e il palloncino ogni mattina è leggermente più deformato e arrossato…codici e convenzioni per tenere il giocattolo in piedi…il sistema…una volta era la Santa Romana Chiesa, secoli passati, a giustificare la gabbia – visibile e non – dell’ignoranza e dell’asservimento al potere…oggi? Sfogliate un quotidiano a caso, guardate un telegiornale…la finanza, i mercati, ecco le nuove autorità intoccabili, i nuovi padroni delle nostre esistenze…mutui ed ipoteche del nostro futuro…in giornate che chiamano alla memoria il 25 aprile, e non per retorica, l’augurio a tutti che sia prossima una nuova Resistenza. Che la libertà di vivere l’amore, le proprie emozioni e sentimenti, la rabbia, la delusione, non debbano essere più mediati dall’assunzione pasticche colorate, se non di rosso…il palloncino vuole tornare a liberarsi nel cielo e obbedire solo alle correnti d’aria…saremo liberi quando vorremo essere liberi. Se ti ho amato, un giorno, vicino o lontano, ora ti ho smarrito, caro dolce palloncino…catch me…follow me…run run run away rabbit…

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: