Mese: giugno 2015

Conversazioni con Carlo Maria Martini, Eugenio Scalfari e Vito Mancuso.

Un piccolo grande libro, una bussola utile per orientarsi nelle grandi domande che interrogano oggi l’umanità. Ecco, se dovessi circoscrivere in 140 caratteri l’essenza del volume curato dal teologo Vito Mancuso, utilizzerei la bussola come riferimento e metafora dell’opera. Si, i cinque incontri riportati nel libro,… Continua a leggere

Birdman o (L’imprevedibile virtù dell’ignoranza), Alejandro González Iñárritu.

Birdman, ovvero un capolavoro. Punto. Potrei anche fermarmi a queste prime battute per narrare un’opera che trascende la mera produzione cinematografica. Ciò che adesso andrò a scrivere, e voi a leggere, amiche e amici, non cambierà di un nulla il destino mio… Continua a leggere

La Grecia e la salvezza del sogno europeo. Pensieri distratti e noiosi alla vigilia di un viaggio senza ritorno.

Ecco, narrare il contenzioso che vede contrapporsi il governo ellenico e la Troika è, in primis, riflettere su un fatto di coscienza. Si, mi assumo la responsabilità nell’affermare che bandirò diavolerie e tecnicismi economici e, tanto meno, farò ricorso alle strambe pozioni magiche… Continua a leggere

La Sposa giovane, Alessandro Baricco

Scrivere, narrare, leggere. Posare gli occhi su un foglio bianco macchiato di inchiostro. Imperfezioni. Entrambi i gesti, lo scrivere ed il leggere, rispondono alla medesima domanda, quella ricerca di senso e di se stessi nei fatti e nelle cose del mondo. Baricco… Continua a leggere

La donna e l’ascensore. 

   Istanti. Fotografie che, indelebili, agitano i ricordi e i pensieri. Un ascensore. Di quelli vecchio stile, per intenderci. Un tasto da schiacciare per prenotarlo. Istanti. Occupato. Il led luminoso si accende. L’ascensore atteso finalmente giunge al nostro piano. E si apre… Continua a leggere