Le correzioni, Jonathan Franzen.

Jonathan Franzen
Jonathan Franzen

Il Midwest: un luogo che al tempo stesso è e non è.

Raccontare Franzen e Le correzioni partendo da una citazione di David Foster Wallace, un virgolettato tratto da La scopa del sistema…un calembour ironico e un poco pretestuoso dell’oracolo DFW che ben riassume l’ambientazione de Le correzioni.

Franzen racconta meravigliosamente – fidatevi, meravigliosamente – l’epopea di una normale famiglia americana del Midwest. Cinque protagonisti, padremadretrefigli scritto proprio così…come si legge il romanzo. Tutto d’un fiato. Il libro è un ininterrotto racconto, toccante e a tratti commovente, di quello che costa attraversare la vita e di come ognuno di noi, in fondo, nella nostra precaria e finita avventura terrena si acconcia ad affrontare questo compito a cui non è data via di fuga. Ed ecco, allora, che risulta impossibile non identificarsi, almeno fosse solo per un capoverso, con i sommovimenti dell’animo che accompagnano padremadretrefigli. Ed è lì, in quell’attimo, che si stempera la distanza tra libro e lettore e che fa diventare noi parte di quel tutto raccontato da Franzen. Ed è lì, in quel preciso istante, che Franzen entra nella nostra vita.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: